Manifesto contro la cultura dell’emarginazione

Manifesto contro la cultura dell’emarginazione
Panizza G., (a cura di), Lamezia Terme, 1982 (elaborazione in lavoro di gruppo col metodo della scrittura collettiva)

Il manifesto descrive l’autocoscienza di persone e gruppi che hanno vissuto direttamente il problema della discriminazione sociale e dell’emarginazione. Dopo un resoconto introspettivo e dopo considerazioni sociopolitiche, il documento esprime il “no” a tutte le culture che emarginano le persone in nome delle classi e delle etnie, del sesso e delle ideologie, del denaro e del ruolo sociale. In finale vengono descritti i criteri di una cultura non emarginante, con dentro libertà, spazi di autonomia, ragioni e strumenti, capacità di tenerezza umana e di solidarietà sociale.