Senza nodi 2022. Un riconoscimento alle donne della Comunità Progetto Sud

È stata una mattinata sobria, essenziale ma ricca di contenuti per l’oggi e per il futuro.
Una consegna collettiva e connettiva. «Con lo sguardo proiettato e largo e il cuore a tutte le donne, alle madri Ucraine, alle donne Afgane. Alla cura. All’essenziale» -ha detto Marina Galati, nel ringraziare Nadia Donato e tutta l’ associazione Senza Nodi. «Con tre verbi di azione – ha continuato – vorrei accogliere questo vostro dono e riconoscimento:  forza del nostro messaggio sta nel credere quanto sia importante fare insieme; porre attenzione all’essenzialità delle cose: per noi è prenderci/prendersi cura; tenere alto lo sguardo, allargare la visione, accorciare le distanze».
IMG_20220309_174210
Il riconoscimento è stato consegnato in Sala Sintonia, nel giorno simbolo dell’ 8 marzo. A condurre la mattinata la presidente dell’ associazione Senza Nodi, giornalista e ideatrice del Premio, Nadia Donato, che con semplicità e forza ha espresso concetti fondamentali di solidarietà e impegno civico propri del sodalizio da lei presieduto, ma anche la volontà di proporre «un riconoscimento che possa indicare esempi positivi per le giovani generazioni, di una Calabria che lavora  e costruisce. Marina Galati è per tutte noi un esempio di forza e determinazione – ha continuato la Donato – Una donna che ha scelto di mettere al centro l’impegno sociale egli altri».
IMG_20220309_174141

 

IL PREMIO: un gioiello artigianale di Giovanna Aiello «Nell’elaborazione dl gioiello destinato al premio Senza Nodi 2022 ho ripreso, come mi è stato chiesto da Nadia Donato, i colori dell’ associazione, ma ho anche fatto una ricerca per conoscere meglio la persona a cui era destinato» – ha esordito così Giovanna Aiello, artista e creatrice di gioielli, nel presentare la collana donata a Marina Galati come simbolo del Premio Senza Nodi.

«Il giallo è legato al blu – ha spiegato ancora – agata il colore del cielo, dell’acqua e dell’oceano che si fonde al calore del sole».
La foto di copertina è di Marcello Rochira
homeslide2022_11

“Premio Senza Nodi” Alle donne della Comunità Progetto Sud

Premio “Senza Nodi” a Marina Galati e alle donne della Comunità Progetto Sud

Prima edizione 8 marzo 2022

Sala Sintonia – Via Reillo – Lamezia Terme

LAMEZIA. «Le ragioni di un riconoscimento che parla di donne, di lavoro, di ultimi, di pari opportunità, di sacrifici, di prospettive future e che vuole mettere in rilievo la figura di una donna calabrese che ha lavorato e lavora da anni per la comunità. Volevamo un esempio di buona Calabria e per questa nostra prima edizione del riconoscimento “Donne senza nodi” abbiamo individuato la psicologa Marina Galati, componente della Comunità Progetto Sud».

Sono le parole di Nadia Donato, giornalista e presidente dell’associazione Senza Nodi che annuncia così la nascita di un nuovo premio, voluto dall’ associazione da lei presieduta e che ha individuato in Marina Galati la destinataria.

La consegna del riconoscimento è in programma per l’8 marzo prossimo, alle 11, nella Sala Sintonia a Lamezia Terme. Una data naturalmente non casuale ma che sarà anche occasione per celebrare la Giornata internazionale della donna omaggiando Marina Galati e tutte le donne che hanno dato il loro contributo per la fondazione e lo svolgimento delle attività della Comunità Progetto Sud. Una realtà che ha cambiato l’idea del sociale, per troppo tempo associato al concetto di assistenzialismo; riuscendo, da quasi mezzo secolo ormai, a creare percorsi e politiche di solidarietà e sussidiarietà.

 Sarà presente alla cerimonia anche Giovanna Aiello, l’artigiana che ha realizzato il premio nonché creatrice della linea di monili “Preziosi curiosi”.

«Accolgo questo riconoscimento, con gratitudine verso l’associazione Senza Nodi – afferma Marina Galati – con la richiesta che di esso siano destinatarie tutte le donne della Comunità Progetto Sud, le fondatrici, le operatrici, le beneficiarie dei nostri interventi sociali e tutte coloro con le quali, in questi anni, abbiamo costruito percorsi di empowerment, di uguaglianza e di diritti»

Marina Galati_ph Maria Pia Tucci 2017

«Abbiamo scelto proprio Marina Galati – rimarca Nadia Donato -perché volevamo una figura emblematica e siamo ben felici di estendere il riconoscimento a tutte le donne della Progetto Sud che hanno lasciato un segno nella vita della comunità. Riteniamo che gli esseri umani che vogliono migliorarsi e migliorare la propria terra debbono poter guardare sempre a qualcuno che abbia fatto qualcosa di importante e di concreto, impegnandosi in prima persona, seguendo precisi criteri valoriali e ispirandosi ad alti principi, in una Calabria fatta di tante belle persone, di buone pratiche, di bei pensieri»

«In questo momento così delicato per la pace, – conclude la presidente di Senza Nodi – il premio, che veste gli stessi colori simbolo dell’Ucraina ovvero il giallo ed il blu, ha un valore aggiunto. Questi colori sono da sempre, per noi, simbolo di integrazione, di lotta ad ogni forma di violenza e di diseguaglianza, di pace e di lavoro a favore degli ultimi. Ci auguriamo, dunque, che anche questa nostra prima edizione del Premio “Donne senza nodi” sia di buon auspicio anche per quei popoli che soffrono la guerra mai giustificata da nessuna ragione».

Comunicato stampa integrale

2022_CPS_formazione_cover_sito

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

La Scuola del Sociale della Comunità Progetto Sud in qualità di Organismo di Formazione accreditato presso la Regione Calabria per la macrotipologia “Formazione continua” ai sensi del Regolamento Regionale 15 febbraio 2011 propone 5 percorsi formativi:

Connessioni digitali al sociale e sanitario;
Risorse digitali al servizio di piccole e medie imprese;
Il terzo settore e le nuove sfide di innovazione sociale;
Operatore di Budget di Salute;
Operatore di Agricoltura Sociale.

SONO DESTINATARI DI DETTA FORMAZIONE:
Dipendenti;
che abbiano: titolo di studio o qualifica professionale nel settore di competenza;
– Esperienza almeno triennale nel settore di competenza.

SOGGETTI CHE POSSONO RICHIEDERE AIUTI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL PERSONALE
Imprese che hanno subito una perdita di fatturato nell’anno solare 2020, rispetto al 2019, non inferiore al 10%.
– Gli ETS, per come definiti all’art. 4 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117 e ss.mm.ii. possono essere beneficiari ove iscritti al REA – Repertorio delle Notizie Economiche e Amministrative presso le CCIAA.
Non possono partecipare imprese operanti nei settori della pesca, dell’acquacoltura e della produzione primaria di prodotti agricoli.

Le ore di formazione previste per ogni singolo percorso si terranno in modalità mista: remoto/presenza nella sede della Scuola del Sociale in Via del Progresso 247,  Lamezia Terme (CZ).

La partecipazione all’avviso pubblico regionale di seguito indicato consente di ottenere aiuti sui costi salariali lordi del personale, nella misura dell’80% dei costi salariali lordi sostenuti per i dodici mesi successivi alla presentazione della domanda.

Scarica qui il catalogo dei corsi

Per informazioni: Michela Vottari  327 616 6241

Si rinvia all’avviso pubblico “aiuti per la riqualificazione e i costi salariali del personale di impresa” consultabile al seguente link https://calabriaeuropa.regione.calabria.it/bando/aiuti-per-la-riqualificazione-e-i-costi-salariali-del-personale-di-impresa bando della Regione Calabria, con Decreto N. 1485 del 16/02/2022 la cui domanda si può presentare dalle ore 9:00 del 14/03/2022 alle ore 20 dell’11/04/2022 con click day di invio il 12 aprile
WhatsApp Image 2022-01-19 at 14.51.26

Roberto Gatto è il nuovo presidente del C.R.E.A. Calabria

«È necessario collaborare e adeguare il sistema di raccordo tra le Aziende Sanitarie, gli Enti Locali e la Regione Calabria per rispondere a vecchi e nuovi bisogni delle persone con problemi di dipendenze».

È questa la prima istanza del nuovo Presidente del Coordinamento Regionale Enti Accreditati (C.R.E.A.) Calabria, Roberto Gatto, eletto nel corso dell’assemblea straordinaria che si è tenuta martedì 18 gennaio 2022 nei locali di Sala Sintonia a Lamezia Terme.

Assemblea che ha rinnovato tutte le cariche sociali del C.R.E.A. e adeguato lo statuto al nuovo Codice del Terzo Settore.

A Giuseppe Peri, del Centro Accoglienza L’ulivo, succede dunque Roberto Gatto, responsabile dell’area dipendenze dell’Associazione Comunità Progetto Sud, suoi vice sono: Luigi Barletta della Cooperativa Agorà Kroton e Giovanni Pitrolo della Casa del Sole di Reggio Calabria.

Altri membri del direttivo sono Vittoria Scarpino del Ceis di Catanzaro, Cataldo Golino del Cast di Ciro Marina, Fiammetta de Salvo della Cooperativa il Mandorlo di Cassano allo Ionio e Giuseppe Peri del Centro Accoglienza l’Ulivo di Tortora.

Nel ringraziare il presidente uscente Peri per il lavoro svolto, Roberto Gatto sottolinea come «Il sistema Calabrese non è assolutamente adeguato a rispondere a nuovi bisogni, per come emersi dalla conferenza nazionale di Genova lo scorso novembre: in Calabria non esistono le strutture specialistiche, pur previste dal regolamento regionale, con conseguente emigrazione dei pazienti con problemi di dipendenza in altre regioni. Altri settori di impegno rimangono la prevenzione che anche a causa della pandemia da Covid-19 è completamente scomparsa dalla programmazione regionale e locale ed il reinserimento sociale e lavorativo che in questo periodo di enorme crisi economica rimane un altro tassello mancante dalla programmazione Regionale».

offerta di lavoro CPS

Lavora con noi: Terapista ABA

Cerchiamo un terapista ABA per il Centro Psico Educativo Autismo della Comunità Progetto Sud, che sia in possesso di almeno uno dei seguenti titoli:
Educatore, Pedagogista, Terapista della neuro e psicomotricità, Terapista occupazionale, Terapista della riabilitazione psichiatrica
che abbia
Esperienza lavorativa di almeno 3 anni con bambini in età scolare con disturbo dello spettro autistico
Competenze informatiche
Conoscenza della lingua inglese

Inviare il CV compilando il modulo entro il 15 gennaio 2022 compilando il modulo al link:

copertina sito servizio civile

Servizio civile: schede progetto

Se sei una ragazza o un ragazzo tra i 18 e i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni) puoi scegliere di prestare servizio civile volontario della durata di 12 mesi.

Il Servizio civile è valido ai fini previdenziali e ti permette di accumulare crediti formativi ove concordato con le facoltà universitarie.
Non perdere questa grande occasione di crescita personale e sociale. Informati sul sito
www.politichegiovanili.gov.it

Al link di seguito tutte le schede con gli elementi essenziali del progetto associato ai programmi di intervento: https://drive.google.com/drive/folders/1beevhYTUXBIXT3JepbEm_B_KTJSQP6HV

Per presentare la domanda è necessario scaricare il modulo online che troverete al link di seguito  https://domandaonline.serviziocivile.it/ 

Per i giovani con difficoltà economiche (ISEE inferiore a 10mila euro) è attiva una riserva di posti nei progetti in Italia per complessivi 114 posti.

Consulta l’elenco dei referenti territoriali in ogni sede locale di attuazione per avere informazioni dettagliate: clicca qui.

Consulta l’elenco dei referenti per avere informazioni sui progetti con riserva di posti: clicca qui

  1. Gli elenchi sono in corso di aggiornamento costantePer consultarli si suggerisce di scaricare sul proprio pc il file excel e poi applicare i filtri desiderati (ad es. titolo progetto e/o provincia e/o città sede di attuazione)

Per avere sempre informazioni aggiornate vi consigliamo di tenere sotto controllo il nostro sito web: momentaneamente al link dell’articolo: https://www.cnca.it/al-via-il-bando-2021-per-la-selezione-dei-volontari-in-servizio-civile-scegli-il-cnca/ e successivamente alla pagina dedicata al servizio civile: https://www.cnca.it/servizio-civile/

scarica il depliant_servizio_civile

Calendario 2017_EventsPress

Città che apprendono: laboratorio tras-formativo 2021

“Con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro”

Il nostro laboratorio trasformativo 2021 parte dalle parole di Pierangelo Bertoli  e da quelle di Italo Calvino nel cinquantennale della pubblicazione (1972-2022) de Le Città invisibili.

Nel libro di Calvino, Marco Polo svela al malinconico imperatore dei Tartari le ragioni che stanno a cuore alle persone che amano abitare le loro città in compagnia in tempi di pace e corresponsabilizzarsi nei periodi di ristrettezze.

Lamezia Terme: panorama con lo sguardo sulle Eolie. Grazie ad Antonello Checco per la foto

La città di Lamezia Terme, e i comuni circostanti, si manifestano come insiemi e sistemi in cui sono percettibili regole e poteri, segni e simboli, ricordi e parole, economie e finanze scambi e culture.

Sono presenti anche fragilità e disvalori, ciò nondimeno anche valori umanizzanti e desideri positivi.

Comunità Progetto Sud aspira a un diverso “presente e futuro” del comprensorio lametino quale territorio maggiormente capace di apprendere per crescere solidalmente in civiltà e polis, un luogo significativo, visibile e vivibile, con progetti ambiziosi di socialità e democrazia, di economie e culture.

L’appuntamento, distanziati e visibili,  è online dalle ore 15 alle 19 del 23 dicembre 2021.

GMD2021_page-0001

La terra dei sogni. Global Migrant Day 18 dicembre 2021

L’ appuntamento è quello annuale del Migrants Day: la giornata internazionale dei migranti è infatti una delle occasioni voluta dalle Nazioni Unite come potente strumento di advocacy per educare il pubblico su questioni di interesse, per mobilitare la volontà e le risorse politiche per affrontare i problemi globali e per celebrare e rafforzare le conquiste dell’umanità. 

Nella giornata del 18 Dicembre 2021 il SAI Terre Sorelle di Miglierina, Il SAI Minori Luna Rossa e il SAI adulti Due soli di Lamezia Terme hanno ideato e programmato l’evento dal titolo “La Terra dei Sogni”, in collaborazione con i Comuni di Lamezia Terme e Miglierina, che ospiterà l’ evento negli spazi dell’ anfiteatro comunale, la Comunità Progetto Sud;  la cooperativa sociale INRETE.
“A seguito di due anni che hanno inciso sulle vite di tutti e in particolare sulla vita di comunità è nata l’esigenza di tornare in presenza, tra le persone” – dicono gli organizzatori. –  “Nel rispetto delle normative di contrasto al covid, per ribadire il nostro impegno per un mondo senza discriminazioni e senza confini”.
Il focus del 2021 è la centralità della persona e Il potenziale della mobililtà umana.
Persone come portatori di ricchezza culturale, di aspirazioni, di obiettivi da raggiungere, che trovano in luoghi, lontani dalle loro terre di origine, porti sicuri.
“Nel lavoro di preparazione alla giornata del 18  abbiamo provato a raggiungere un pubblico diverso da quello che abitualmente siamo abituati ad intercettare con i nostri eventi” – dicono ancora gli organizzatori – , “utilizzando il linguaggio moderno dei social, in particolare di Tik Tok, rivolgendoci ad una platea più giovane, coerente con l’età dei nostri beneficiari. Abbiamo così lanciato dieci Tik Tok, il cui filo conduttore è stato l’ assenza di differenze.
L’ESSERE, inteso come l’essere una persona; LO STUDIO, tutti i ragazzi, italiani e stranieri, hanno il diritto all’istruzione; LA PASSIONE, quella del canto, della danza, ognuno di noi deve essere libero di dar voce alle proprie passioni; IL SOGNO: ogni uomo ha un sogno a cui aggrapparsi, un obiettivo, un’aspirazione, un desiderio.

L’evento del 18 dicembre – concludono – sarà il momento di raccordo tra il presente e ciò che intende avere seguito nei mesi a seguire stimolando momenti di riflessione, coinvolgendo il più possibile giovani e adulti che fruiscono il mondo dei social.”

IL PROGRAMMA
In apertura con i saluti da parte del Sindaco di Miglierina e del Responsabile dei Progetti;
Presentazione dei Tik Tok e della riflessione che ha portato alla loro creazione;
Proiezione del video che li racchiude e che termina con il video conclusivo sui sogni che coinvolge beneficiari: operatori e persone delle comunità di riferimento.
Performance teatrale di e con Achille Iera, con la partecipazione dei beneficiari dei diversi progetti ognuno dei quali si cimenterà nella passione e arte che lo caratterizza.
Il momento finale dell’evento prevede un piccolo rinfresco predisposto nel rispetto delle normative anti-covid in vigore.
L’ APPUNTAMENTO: h 17:00, ANFITEATRO COMUNALE DI MIGLIERINA (CZ)

 

Scarica la locandina

per un nuovo welfare

Per un nuovo welfare: lettera al Presidente del Consiglio Mario Draghi

La Comunità Progetto Sud ha inviato insieme ad altre realtà nazionali e locali (CNCA compreso) una lettera al Presidente del Consiglio Draghi e ai vari Ministri per sottolineare che rispetto ai 10 punti sui quali insistiamo da mesi per avere in Italia un Welfare più adeguato alla popolazione e alla democrazia, ancora oggi troppe cose sono ferme e alcune scelte importanti non sono ancora state fatte.

10 punti per un nuovo welfare_proposte_draghi

Leggi di più su Vita.it

Scarica il testo integrale del manifesto

image002

Servizio civile universale. Bando 2021

Tutti i progetti presentati a maggio 2021 (bando 2020) sono stati approvati e il Dipartimento ha pubblicato il bando per la selezione degli operatori volontari che scade il 26 gennaio 2022

https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/news/2021/12/bando-ordinario-2021/

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it

Qui il bando per la selezione dei volontari

https://www.cnca.it/al-via-il-bando-2021-per-la-selezione-dei-volontari-in-servizio-civile-scegli-il-cnca/

X